Le strategie per un acquisto conveniente: calcola il prezzo corretto e valuta tutti gli aspetti dell'immobile, dalla luminositÓ al rumore.

Quando si sta cercando di comprare casa mantenere la calma non è sempre facile e l'emozione di concludere un'affare può far perdere un pizzico di lucidità.

Il primo passo fondamentale di una trattativa è la valutazione del prezzo che ci viene proposto, cercando di capire anche in modo approssimativo, se rappresenta una cifra adeguata alla tipologia di immobile.

Un primo utile strumento che ci viene in aiuto è quello dei cosiddetti "borsini immobiliari", una sorta di database redatto da centri studi e da associazioni di categoria immobiliare, in cui è possibile trovare un prezzi stimato medio per ogni tipologia di immobile.

Questa cifra è utile ma solamente indicativa in quanto non prende in considerazione lo stato degli impianti o interventi di ristrutturazione: in generale queste valutazioni sono applicabili soprattutto a edifici abitabili fin da subito, e in mancanza di tale requisito il prezzo va diminuito.

Per stabilire il reale valore di un immobile dobbiamo poi analizzare numerosi altri fattori, primo fra tutti la qualità della costruzione e le condizioni interne, caratteristiche che dovranno essere valutate attentamente per non rischiare di spendere in modo sbagliato.

Se il budget è piuttosto limitato e non avete problemi di tempo è possibile valutare l'acquisto della casa direttamente dal costruttore; in questo caso il risparmio economico implica molto spesso una maggiore attenzione durante i lavori in cui probabilmente dovrete prendere decisioni importanti per il futuro della vostra casa.

Effettuare alcune visite periodiche e accurate alla casa che si vuole acquistare è assolutamente una regola fondamentale per il compratore.

Per farlo al meglio è buona norma visitare la casa diverse volte e ad orari diversi, per accertarsi sulla luminosità dei locali e sulle possibili fonti di rumore provenienti dall'esterno, fattori davvero molto importanti che andranno a incidere in maniera sensibile alla qualità della vita.

Poi ci sono gli infissi, le cui condizioni dovranno essere analizzate con la massima attenzione, insieme agli impianti idraulici, sanitari e di riscaldamento: l'ideale sarebbe effettuare sopralluoghi insieme al tecnico di fiducia che sicuramente è in grado di analizzare la situazione meglio di chiunque altro.

Infine, se siete davvero certi dell'acquisto, portate con voi uno strumento per misurare le dimensioni reali delle stanze: queste cifre vi torneranno utilissime quando dovrete progettare l'arredamento.